Mistione per dorare

Il nome missione o più correttamente mistione, deriva dall’uso di ottenere questa vernice adesiva, usata nelle tecniche della doratura, dalla mescolanza (mistione appunto) di olio e resina incorporati e cotti a caldo.In genere si trovano vari tipi di mistione, anche all’acqua.Talvolta questi prodotti, con uso antico, portano il nome del tempo massimo di possibile utilizzo. Così avremo mistioni dal curioso nome come “tre ore” .Applicata a pennello, la mistione , detta da alcuni anche mordente, va lasciata seccare fino al giusto punto che si verifica scorrendo un dito sullo strato da poco applicato:se è pronto all’uso la pelle tenderà ad aderire, se è invece troppo secco la pelle tenderà a scivolare come su una superficie di ceramica.

FacebookTwitterGoogle+PinterestLinkedInCondividi